Fiorentina – Sampdoria: subito il grande ex!

Domenica torna il campionato dopo la sosta, e si ripartirà dalla prima gara del girone di ritorno. La Fiorentina affronterà la Sampdoria dell’ex Muriel, arrivato finalmente in viola, dopo un lungo corteggiamento, reduce dell’esperienza in Spagna.

Sono 58 le sfide del Franchi con i viola in vantaggio con 29 vittorie, contro le 9 blucerchiati, mentre sono 20 i pareggi.

L’ultimo confronto, disputato il 25 agosto 2017, si concluse con la vittoria per 2-1 della Sampdoria: le reti di Caprari e Quagliarella regalarono ai blucerchiati una  vittoria che mancava da tredici anni. Per i viola andò a segno Badelj.

Risale, invece, alla stagione 2015-2016 l’ultimo successo della Fiorentina: 2-0 grazie alle reti di Diamanti e Salah.

Il segno X, invece, manca dalla stagione 2016-2017: allora fu 1-1, fissato dalle reti di Bernardeschi e, manco a dirlo, Muriel.

 

La Sampdoria arriva da due sconfitte consecutive, entrambe però probabilmente non del tutto meritate. I blucerchiati hanno infatti perso di misura allo Stadium contro la Juventus l’ultima giornata del girone d’andata; stesso esito poi negli ottavi di finale di Coppa Italia in casa contro il Milan, dove i rossoneri hanno avuto la meglio solo nei tempi supplementari grazie alla doppietta di Cutrone. La squadra di Giampaolo ha però ora un asso in più nella manica: è infatti tornato a “casa” Manolo Gabbiadini dal Southampton, che sarà utilissimo ai liguri per raggiungere l’obiettivo Europa League.

La Fiorentina ha chiuso il girone d’andata con un pareggio a reti inviolate al Marassi contro il Genoa. La Viola ha però ben ripreso il suo cammino, vincendo e convincendo negli ottavi di finale di Coppa Italia in trasferta contro il Torino: la doppietta nel finale del solito Chiesa ha portato i toscani ai quarti, dove sfideranno la Roma. La squadra di Pioli si è mossa abbastanza anche sul mercato, dove però al momento l’unica ufficialità in entrata è quella di Luis Muriel dal Villarreal. L’attaccante colombiano potrà dare una grossa mano alla Fiorentina per raggiungere l’obiettivo europeo.