Gerson, il viola nel destino…

Gerson Santos da Silva, meglio noto semplicemente come Gerson, nato a Belford Roxo il 20 maggio del 1997, è un calciatore brasiliano, centrocampista o esterno dellaRoma, in prestito alla Fiorentina, e della Nazionale Under 20 brasiliana.

Mancino, gioca prevalentemente centrocampista offensivo, ma ama svariare su tutto il fronte d’attacco. Fa del dribbling e della progressione le sue armi migliori, con una predilezione per gli assist.

Dopo un periodo trascorso nelle giovanili della Fluminense  viene promosso in prima squadra all’età di 17 anni. Esordisce il 22 febbraio 2015, nella gara interna contro il Vasco da Gama, valida per il campionato carioca In questa competizione raccoglie 12 presenze e quattro gol. Il 1º novembre seguente, sempre contro il Vasco da Gama, realizza la sua prima ed unica rete nella Serie A brasiliana.

L’11 agosto  2015 viene acquistato per la ragguardevole cifra di 16 milioni di euro dalla Roma, che però lo lascia alla Fluminense  fino al termine del campionato brasiliano (1º gennaio 2016). Giunto a Roma, ma non tesserabile per la società giallorossa poiché terminate le caselle degli extracomunitari e non accettando il prestito al Frosinone, Gerson ritorna alla Fluminense e il trasferimento viene rimandato al 1º luglio.

Nella sua prima stagione esordisce in maglia giallorossa  nel ritorno del preliminare di Champions League il 23 agosto 2016 contro il Porto  nella disastrosa sconfitta e uscita dalla competizione per 3 a 0 allo stadio Olimpico.

Il 15 ottobre 2016 fa invece il suo esordio in Serie A nella vittoria allo stadio San Paolo contro il Napoli per 3 a 1. Termina la sua prima stagione italiana con 11 presenze complessive (4 in campionato), non giocando praticamente mai nella seconda parte della stagione, complice anche il suo mancato trasferimento nel mercato invernale al Lilla.

Sfumata la sua cessione anche in prestito nel mercato estivo, nella sua seconda stagione il nuovo tecnico Eusebio di Francesco lo fa rimanere in rosa credendo nelle sue capacità. Lui non lo sa, ma il viola è già nel suo destino. Infatti, il 5 novembre 2017 , sigla proprio contro la Fiorentina i suoi due primi gol in Serie A, contribuendo alla vittoria per 4-2.

E il 20 luglio 2018 passa alla Fiorentina in prestito secco. Esordisce in maglia viola il 26 agosto, non un  giorno qualsiasi, siglando anche il suo primo centro con il suo nuovo club.

Il suo secondo gol è arrivato domenica scorsa, nella rocambolesca vittoria di Ferrara contro la Spal.

Dopo una prima parte di stagione nell’anonimato, Gerson sta pian piano  uscendo dal cono d’ombra e molti cominciano ad apprezzarlo.

Come riportato nei giorni scorsi da La Nazione, sembra che la Fiorentina voglia chiedere alla Roma la possibilità di riscattarlo, nonostante il contratto preveda che il brasiliano torni nella capitale a fine anno. I viola vogliono far leva sulla volontà del calciatore di ripagare la fiducia che hanno avuto in lui.

Sarà un argomento convincente per Gerson? O preferirà l’ombra del Cupolone? Staremo a vedere…

Con affetto, Sonia Nuzzi