Mirallas…se son rose…o viole?

Kevin Antonio Joel Gislain Mirallas y Castillo, noto semplicemente come Kevin Mirallas, nato a Liegi il 5 ottobre dell’87, è un calciatore belga di origini spagnole, in prestito dall’Everton alla Fiorentina,

Dopo aver iniziato con le giovanili dello Standard Liegi, nel 2004 abbandonò il Belgio per giocare con i francesi del Lilla. Fece il suo debutto nel campionato d’Oltralpe il 7 maggio 2005 contro il PSG e dopo tre minuti dall’entrata in campo segnò il gol vittoria.

Nell’estate del 2008 si trasferì all’AS Saint-Étienne firmando un contratto quadriennale.

In seguito ad una parentesi prolifica in Grecia, tra le file dell’Olympiakos, il 19 agosto 2012 venne ufficializzato il suo trasferimento nel campionato europeo più prestigioso, la Premiere League, sbarcando all’Everton, dove firmò un contratto di 4 anni.

Mirallas può vantare una buona frequentazione anche con le Nazionali del suo Paese: con l’ Under-21 si fece notare nel campionato europeo del 2007, segnando due reti decisive che permisero alla sua selezione di avanzare in semifinale e di qualificarsi alle Olimpiadi di Pechino 2008. Il 22 agosto 2007 debuttò invece con la Nazionale Maggiore, in una partita contro la Serbia valida per le qualificazioni al campionato d’Europa 2008 dove realizzò anche una rete nella vittoria belga per 3-2.

Da allora, il buon Kevin ha messo in fila 60 presenze in Nazionale, l’ultima delle quali nel marzo scorso nell’amichevole contro l’Arabia Saudita.

Ed eccoci infine ai giorni nostri: il 4 agosto 2018 viene ufficializzato il suo passaggio,  in prestito con diritto di riscatto,  alla Fiorentina.

Il debutto in serie A è datato 19 settembre, nella partita contro la Sampdoria a Marassi, finita 1-1. E il 9 dicembre arriva finalmente anche il suo primo gol in serie A in casa del Sassuolo, realizzando al 97′ la rete del definitivo 3-3.

I tifosi viola cominciano finalmente ad accorgersi di lui, dopo una prima fase di campionato vissuta nell’ombra e quasi in incognito.

La settimana successiva, nel delicato derby toscano contro l’Empoli, ecco il secondo sigillo, importantissimo, che consente alla Fiorentina di pareggiare, prima dell’intervallo, il vantaggio messo a segno poco prima dall’Empoli e affrontare con spirito più lieve il secondo tempo, che porterà poi alla vittoria.

Due gol quindi nelle ultime partite, due gol importantissimi che finalmente lo fanno uscire dal cono d’ombra nel quale sembrava caduto e conoscere al popolo viola, che sicuramente d’ora in poi lo guarderà con occhi diversi. Sperando che non si tratti di un fuoco di paglia, l’attacco viola potrebbe aver trovato finalmente nuova linfa per ritrovare confidenza col gol.

Sarà un caso se nelle ultime due gare la Fiorentina, grazie anche ai due gol di Mirallas, ha segnato la bellezza di 6 reti?

Staremo a vedere. Se son rose…come dice Pieraccioni…