Vincent Laurini: habemus terzino destro!!!

Ad infoltire la colonia di francesi in maglia viola (ben 4 quest’anno!), è arrivato negli ultimi giorni di mercato Vincent Laurini.

Nato a Thionville il 10 giugno dell’89, è arrivato alla Fiorentina in prestito dall’ Empoli.

È fondamentalmente un terzino destro, quel terzino destro di ruolo che mancava alla Fiorentina ormai da tempi atavici, dispone di una buona reattività, corsa e progressione offensiva. Può giocare, all’occorrenza, anche come terzino sinistro.

Cresciuto nel settore giovanile del Metz, approda in seguito alla formazione primavera del Sedan senza mai debuttare in prima squadra. Giunto in Italia per sostenere un provino con il Gubbio (la cittadina umbra da cui provengono i suoi nonni paterni), si accorda invece con il Fossombrone, con cui vince nella stagione 2008-2009 il campionato marchigiano di Eccellenza; nella stagione successiva realizza 2 gol in 32 presenze in Serie D. Viene quindi acquistato dal Carpi dove nella stagione 2010-2011 vince il campionato di Lega Pro Seconda Divisione. Con gli emiliani, raccoglie 63 presenze tra campionato e Coppa Nazionale, attirando le attenzioni di vari club.

Il 12 luglio 2012 passa in comproprietà all’Empoli. Fa il suo esordio con la squadra toscana il 25 agosto 2012, nella prima giornata del campionato di Serie B giocata contro la Reggina. Disputa un buon campionato, collezionando 37 presenze. A fine stagione viene rinnovata la compartecipazione per un’ulteriore stagione. Anche nel campionato successivo disputa una stagione su buoni livelli, aiutando la squadra toscana a conquistare la promozione in Serie A. Nel giugno 2014 l’Empoli si assicura le prestazioni del giocatore francese riscattando l’altra metà del cartellino appartenuta al Carpi.

Il 31 agosto 2014 fa il suo esordio in Serie A, nella partita contro l’Udinese disputata allo stadio Franchi: la gara termina 2-0 per i friulani. L’11 ottobre prolunga il proprio contratto con il club toscano fino al 2017. In quella stagione colleziona 15 presenze di campionato e 2 di Coppa Italia e il 16 luglio 2015 prolunga di un altro anno il proprio contratto. Segna il suo primo goal in Serie A e in carriera il 12 marzo 2016 in casa contro la Sampdoria.

Il 28 agosto 2017 passa in prestito oneroso alla Fiorentina per 400 mila euro con obbligo di riscatto, fissato a 1,6 milioni.

E’ un trasferimento a sorpresa, persino per lui, che stava trascorrendo una giornata al mare in compagnia della fidanzata, quando riceve la notizia dal suo procuratore, e la accoglie con  gioia, comprendendo che, il sia pur piccolo trasferimento da Empoli a Firenze, è in realtà una grande opportunità per la sua carriera, oltretutto in età non più giovanissima.

Il suo esordio in maglia viola non è immediato, evidentemente Pioli non lo vede ancora pronto, ma la fiducia che gli dimostra impiegandolo a Torino, contro la Juve, nel turno infrasettimanale del 20 settembre, è un chiaro indizio delle aspettative che il tecnico viola ripone nel francese. Laurini resta in campo fino al 50’ e fino a quel momento la Juve non è mai stata pericolosa; ma l’uscita dal campo del nuovo terzino destro viola coincide purtroppo, col gol che risulterà decisivo di Mandzukic, che anticipa proprio il neo entrato Bruno Gaspar.

Da quel momento Vincent Laurini non è più uscito di squadra.

La Fiorentina ha finalmente trovato il terzino destro che le mancava???

L’impressione è buona, ma diamogli ancora un po’ di tempo…

Sonia Nuzzi